MagazineWorld

Amtrak: alla scoperta degli USA in treno

Nel 2017, più di 30 milioni di passeggeri hanno scelto il treno come mezzo di trasporto per viaggiare negli USA, circa l’1,5% in più rispetto al 2016.

Grazie alle molteplici possibilità che offre ai viaggiatori, molti considerano che il miglior modo per esplorare il mondo sia il treno. Utilizzare questo mezzo di trasporto permette di poter osservare i paesaggi che scorrono fuori dal finestrino, cogliere i dettagli di ogni luogo, avere come compagni di viaggio gli abitanti del paese che si sta per visitare e interagendo con essi si possono scoprire nuove culture e usanze.

Di seguito alcuni consigli per i turisti pronti a vivere esperienze uniche ed emozionanti a bordo dei treni Amtrak.

1)      Come organizzare il proprio viaggio con Amtrak?

Molti viaggiatori internazionali si rivolgono ad agenzie di viaggio per pianificare la propria avventura con Amtrak, invece per chi desidera muoversi in autonomia, il sito internet www.amtrak.com è sicuramente il giusto punto di partenza. Disponibile in cinque lingue ed offre un servizio di prenotazione facile e intuitivo ed una guida per i viaggiatori. Non dimenticate di consultare blog.amtrak.com per essere aggiornati costantemente con le ultime novità e suggerimenti su attrazioni e divertimenti da non perdere nelle oltre 500 destinazioni proposte da Amtrak.

2)      Quali documenti sono richiesti?

I passeggeri internazionali devono essere in possesso di un passaporto valido da esibire su richiesta presso la biglietteria o a bordo.

3)     Come raggiungere le stazioni Amtrak?

La maggior parte dei voli internazionali arriva nelle grandi città degli Stati Uniti, tutte servite da Amtrak. I viaggiatori provenienti dall’ Asia possono prendere un taxi o uno shuttle dal Los Angeles International Airport (LAX) fino alla stazione Los Angeles Union Station.  I visitatori europei che arrivano a Washington D.C. trovano i treni Amtrak subito fuori il Baltimore-Washington International Airport (BWI) oppure alla stazione Union Station, 35 minuti in metro dal Dulles International (IAD). Volo su New York? Penn Station è facilmente raggiungibile in taxi dai principali aeroporti della Grande Mela. La metropolitana collega l’aeroporto internazionale di Philadelphia (PHL) con la stazione 30th Street Station in 25 minuti. Con più di 500 destinazioni negli Usa le opzioni sono tantissime, c’è sempre una stazione Amtrak vicino ad un aeroporto pronta a portarvi verso avventura e divertimento.

4)      Ulteriori suggerimenti?

Con le numerose tratte che coprono l’intero territorio degli Stati Uniti e con la linea ferroviaria del Northeast Corridor che collega tra loro le principali città della East Coast c’è tanto da scoprire a bordo di un treno Amtrak.  I treni panoramici per eccellenza sono sicuramente il Coast Starlight, l’Empire Builder ed il California Zephyr. Con questi, arrivando a Chicago, è possibile proseguire sul Northeast Regional o sull’alta velocità Acela in direzione New York o Philadelphia. Una volta sulla East Coast, i treni del Northeast Corridor vi condurranno da Washington DC a Boston ed in qualsiasi luogo sia nel mezzo delle due città. Per chi si trova sulla west coast, assolutamente da non perdere il Pacific Surfliner – che quest’anno ha raggiunto ottimi risultati – per viaggiare sulla soleggiata costa californiana, da San Luis Obispo fino a San Diego. Che voi arriviate sul lato est o ovest degli USA, è sempre una buona idea il celebre coast to coast.  Le possibilità sono veramente infinite!

Amtrak offre ampio supporto ai passeggeri internazionali sia prima, durante che dopo il viaggio. A disposizione dei viaggiatori il sito internet, il numero verde per i passeggeri internazionali 1-800-872-7245, il personale presso le biglietterie e lo staff di bordo disponibile a rispondere a tutte le domande 24h su 24, 7 giorni su 7.